Aggiungi a lista desideri

Il linguaggio multimediale per esporre, produrre, raccontare e insegnare l’arte

Il linguaggio multimediale per esporre, produrre, raccontare e insegnare l’arte

Il linguaggio della multimedialità è entrato a far parte a pieno titolo nel mondo dell’arte: per realizzarla, per esporla, per comunicarla, per insegnarla. Dalle opere multimediali dove audio e video sono parte integrante del progetto agli eventi di mapping, dagli allestimenti museali che beneficiano dell’interattività al legame con la didattica dell’arte: la tecnologia è sempre più spesso utilizzata sia per esporre che per produrre, che per raccontare e insegnare l’arte. 

L’evento si inserisce nelle attività formative di Bright Festival

Il programma è dedicato ad Architetti, direttori di musei e gallerie, referenti degli allestimenti, organizzatori di eventi culturali, designer, fondazioni, oltre che naturalmente a system integrator e specialisti in allestimenti multimediali.

PROGRAMMA:

LUNEDI 21 DICEMBRE

16,45 – 17,15 – Benvenuto e Introduzione 

17,15 – 17,30 – L’opera d’arte multimediale, creazione e allestimento  

17,30 – 17,45 – Tecnologie multimediali negli allestimenti museali 

17,45 – 18,00 – Dall’arte multimediale alla didattica (multimediale) dell’arte 

18,00 – 18,15 – Il linguaggio sonoro nell’arte 

 18,15 – 18,30 – Vestire lo spazio con la luce  

 18, 30 – 18,45 – Allestimento emozionale 

 18,45 – 19,00 Q&A

                           .           

www.connessioni.biz

Contatto e informazioni

Chiara Benedettini – c.benedettini@connessioni.biz

1
Il linguaggio multimediale per esporre, produrre, raccontare e insegnare l’arte
1 ORA

Lunedi 21 Dicembre dalle 16:30

Per partecipare all'evento registrati su eventbrite